“Leggi della semplicità” di John Maeda

Per me è una gran mente. Magari qualcuno per sbaglio non lo conosce e per sbaglio legge questo articolo. Allora nello sbaglio avrò fatto una cosa giustissima! Avrò fatto leggere queste dieci semplici e disarmanti regole che possono illuminare di soluzioni i progetti, anche quello più importante: la nostra vita.

  1. riduci: il modo più semplice per conseguire la semplicità è attraverso la riduzione ragionata
  2. organizza: l’organizzazione fa si che un sistema composto da molti elementi appaia costituito da pochi;
  3. tempo: i risparmi di tempo somigliano alla semplicità;
  4. impara: la conoscenza rende tutto più semplice;
  5. differenze: la semplicità e la complessità sono necessarie l’un all’altra;
  6. contesto: ciò che sta alla periferia della semplicità non è assolutamente periferico;
  7. emozione: meglio emozioni in più che in meno;
  8. fiducia: noi crediamo nella semplicità;
  9. fallimento: ci sono cose che non è possibile semplificare;
  10. l’unica: semplicità significa sottrarre l’ovvio e aggiungere il significativo

John Maeda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *